Di seguito sono riportate le notizie più significative del triennio:

30-09-2010 Il Capo della Casa Ducale Perna ha firmato il decreto ducale attraverso il quale ha disposto la sostituzione dell’antico stemma gentilizio con l’attuale stemma

Lo scudo, è così araldicamente descritto

Inquartato:

nel primo: d’azzurro alle nove perle d’argento,  disposte 1,2,3,2,1;

                    nel secondo: d’oro al drago di rosso;

                    nel terzo: d’oro alla croce ricrociata di rosso;

                   nel quarto: d’azzurro alla trota d’argento posta in banda.

Lo scudo è accompagnato in punta da una lista d’argento caricata con il motto in lettere romane lapidarie di nero:

IN DEVS VERITAS

È cimato da un elmo d’argento, coronato, rabescato, collarinato in oro, posto in maestà, semiaperto e con la visiera d’oro alzata e la gorgieretta dell’ultimo; dal quale fuoriescono 4 svolazzi d’argento, d’azzurro, d’oro e di rosso.

Il tutto è accollato ad un padiglione (o manto) di porpora, soppannato di ermellino, bordato con frange d’oro, con il colmo sormontato dalla corona ducale.

Il 19 novembre 2009 alle 02.10 presso la clinica Sant'Anna in Trapani è nato Emanuele erede del Casato